Bonsai da seme


7 Febbraio 2011

Inizia il mese di febbraio, e tra poco sarà tempo di semina, i semi che andremo a interrare sentiranno il freddo dell'inverno che sta per finire e al primo tepore cominceranno a germogliare.Creare un bonsai da seme è uno dei metodi che richiede molta pazienza e soprattutto tempo ma è senza dubbio quello che regala più soddisfazione in quanto permette di ottenere piante perfette. Si possono utilizzare vari tipi di semi sia che ritrovano in commercio sia che si prelevino da altri bonsai o si raccolgono nei boschi. Il periodo ideale poi per la semina è la primavera e l’inizio autunno. I semi che andiamo a piantare in un vaso o bacinella forata, possono essere anche essenze diverse piantate insieme. Non possiamo piantare su uno stesso vaso diversi semi perché ognuno ha bisogno di condizioni atmosferiche, temperature e luce diversa. Per avere una perfetta germinazione il terreno deve essere composto dal 60% di sabbia e il 50% di akadama o pomice. Dopodichè posiamo i semi sul terriccio , lasciando tra ogni seme abbastanza spazio. Copriamo ancora con un altro po’ di terriccio e poi andiamo ad annaffiare abbondantemente ma con delicatezza il vaso in modo da non smuovere i semi. Dopo aver fatto queste operazioni, è indispensabile porre il vaso in un posto all’ombra e proteggerlo dal gelo.

Ora non resta che aspettare e una volta notato che il fusticino si è irrobustito, bisogna andare a trapiantare ogni piantina in un proprio vasetto e iniziare ad esporle al sole.